skip to Main Content
Get in touch:
Alessandra Padelli: “La complessità è tipica del buon caffè e delle donne”

Comunicaffè – 1 aprile 2019

Alessandra Padelli

MILANO – Una partenza in rosa anche per questo lunedì. Il mese d’aprile si apre con Alessandra Padelli, responsabile estero e marketing della torrefazione SpecialCoffee di Rogolo, in Valtellina. Un’attività di famiglia che procede da vent’anni appena compiuti.

Alessandra, che cos’è per lei il caffè? Un ricordo, un’abitudine, un tramite?

“Il caffè per me ha molti significati. Potrei dire passato, presente e futuro. Passato: fatto di ricordi, valori e tradizioni. Presente: la passione per questo prodotto. E poi spesso il caffè è una necessità, una scusa per prendersi una pausa o un momento di incontro; un rito quotidiano irrinunciabile. Futuro: fatto di ricerca continua di nuovi caffè e nuove culture. È bello scoprire come in ogni Paese ci sono culture e tradizioni diverse legate al caffè. Forse sono proprio tutte queste sfaccettature che più mi affascinano del caffè.”

Leggi tutta l’intervista…

Back To Top
×Close search
Cerca